La racchetta di Fabio Fognini

Fabio Fognini e Babolat Pure Drive

Fabio Fognini è il giocatore italiano più forte della seconda decade degli anni 2000. Arrivato alla maturità (forse) con la sua prima vittoria a ATP Montecarlo 2019 il tennista di Arma di Taggia si è distinto per tutta la sua carriera per un gioco istintivo e ricco di classe, probabilmente troppo scostante ma di sicuro molto divertente da vedere.

Classico giocatore da terra rossa Fabio Fognini possiede comunque ottimi fondamentali anche a rete e nel gioco d’attacco come testimonia ad esempio lo Slam vinto in doppio (Australian Open 2015) assieme all’amico e compagno di Davis Simone Bolelli.

Come tanti sui colleghi , anche Fabio ha legato la sua carriera alla casa francese Babolat, scegliendo nel tempo le varie versioni del suo modello best seller, la Babolat Pure Drive

c-babolat-pure-drive-1

Caratteristiche

Ovale: 100in

Peso Incordata: 318g

Lunghezza: 68,5cm

Schema Corde: 16×19

pure drice slite - racchetta da tennis più leggera

Composizione

Profilo del Telaio: 23mm / 26mm / 23mm

Struttura: Graffite

Colore: Azzurro, Bianco e Nero

Babolat-Pure-Drive-3

Stile di gioco

Controllo: medio-alto 

Potenza: medio

Swing: veloce

Stile colpi: lift e rotazioni

Babolat pure drive

Un mix di potenza e controllo. Questa è la semplice ricetta del successo della Babolat Pure Drive, uno dei modelli più popolari nella storia del tennis.

Con un peso di 318 grammi e uno schema corde “medio” 16×19 questa racchetta si orienta sia ad un tennista di livello intermedio ma anche a chi vuole estrarre il massimo dal proprio gioco.

La versione 2017 scelta da Fabio Fognini vede l’utilizzo di diverse tecnologie all’avanguardia, come il nuovo schema corde FSI Power Technology che donano maggiore spazio tra le corde dotando questa raccehtta di più potenza, il sistema di ammortizzazione delle vibrazioni Cortex che assicura un maggior comfort al braccio di ogni tennista.

In più su questa Pure Drive potremo trovare giovamento dal sistema Woofer System.

Come i modelli precedenti da fondocampo la Babolat Pure Drive 2017 rimane una racchetta esplosiva e che risponde al meglio con uno stile di gioco aggressivo e d’incontro

Grazie al maggior spazio tra le corde  e al Woofer System in più consente un maggior livello di potenza nei colpi e una maggior capacità di penetrazione della pallina nel campo avversario.

A rete, maneggevolezza, rapidità e sicurezza nei movimenti si presentano puntuali. Babolat ha portato alcuni importanti cambiamenti al modello Pure Drive, oltre a migliorarne il confort al braccio consente una maggior capacità di potenza nei colpi e spin alla pallina.

Una racchetta equilibrata

"La Babolat Pure Drive è una racchetta davvero equilibrata, quel giusto mix di potenza e controllo che la fa diventare una racchetta adatta a tutti. Questo non vuol dire però che non sappia fare male sia da fondocampo che al servizio”

Con corde un pò più lente...

"Lo schema di corde aperto e il sistema FSI Power Technology rendono la Pure Drive 2017 una racchetta molto potente. Con corde un pò più lente poi diventa una vera e propria "arma" da usare con attenzione ma assolutamente letale per gli avversari”

Colpisce per il suo comfort

"Confortevole, maneggevole e veloce in tutte le situazioni. Queste sono le cose che colpiscono di più della nuova Pure Drive. Non affatica il braccio ma è tutt'altro che docile quando si tratta di spingere la palla ”

Se sei interessato ad una panoramica ancora più precisa sulla Babolat Pure Drive di Fabio Fognigni visita la scheda al link qui di seguito:

Babolat Pure Driva, la racchetta di Fabio Fognini