La racchetta di Dominic Thiem

Dominic Thiem e Babolat Pure Strike

Dominic Thiem è un giocatore austriaco ancora “giovane”, almeno per gli standard del tennis attuale, ma comunque già costantemente tra i migliori della classifica mondiale.

Il suo è un gioco molto potente, forse un pò costruito, ma sicuramente molto bello da vedere. Gran servizio, dritto pesantissimo e rovescio ad una mano che è capace di scardinare anche le più arcigne difese. Dome Thiem è l’unico giocatore capace di sconfiggere Rafael Nadal sulla terra nel biennio 2017-2018. 

Il giovane tennista austriaco, sotto la guida dello storico Günter Bresnik è diventato un vero e proprio idolo per gli appassionati che amano il tennis di lotta, senza fronzoli, di potenza e cattiveria.

Il gioco di Thiem riflette senza dubbio anche la sua scelta in termini di racchetta. Si affida infatti ad un modello molto “cattivo”, la Babolt Pure Strike 18×20.

Screen Shot 2019-04-11 at 1.21.49 PM

Caratteristiche

Ovale: 98in

Peso Incordata: 323g

Lunghezza: 68,5cm

Schema Corde: 18×20

pure strike 1

Composizione

Profilo del Telaio: 21.3mm / 23.3mm / 21.3mm

Struttura: Graffite

Colore: Bianco e Arancione

Screen Shot 2019-04-11 at 1.24.09 PM

Stile di gioco

Controllo: medio

Potenza: medio-alta

Swing: veloce

Stile colpi: Con rotazione

Babolat pure strike 18x20

La Babolat Pure Strike di Dominic Thiem è una racchetta “di qualche anno fa” ma che mantiene intatti tutti i suoi pregi di solidità, potenza e controllo.

La solidità della racchetta deriva dal suo peso di 305g (non incordata) e dal suo profilo stretto che la rendono ideale per un tennis aggressivo. Inoltre il bilanciamento neutro (32cm) lo rende un attrezzo molto maneggevole.

Il piatto corde da 630 inc e la maggiore distanza esistente tra le corde rende questa racchetta un arma molto “pericolosa” per i suoi avversari. I colpi escono pieni e carichi. Se non si hanno problemi a colpire in centro del piatto corde questa racchetta vi ripagherà con tanta energia trasmessa alla palla.

Il controllo e garantito dallo schema corde 18×20 che quindi amplifica il tempo di contatto tra corda e palla rendendo il colpo più sicuro e preciso!

Esteticamente semplice, questa racchetta presenta sia la versione rossa (la più comune) che quella verde (Wimbledon version).

Con la Babolat Pure Strike la casa francese si apre con successo ad una nuova tipologia di giocatori, più moderni e aggressivi, che fanno del gioco d’attacco il loro credo.

Impressiona la maneggevolezza

"Che la Pure Strike 18x20 fosse una racchetta potente si sapeva, ma quello che impressiona è la sua maneggevolezza in ogni zona del campo”

Ideale per il gioco d'attacco

"Questa racchetta è davvero un giusto compromesso tra una profilata e una dal telaio sottile. I colpi d'attacco risultano decisi e precisi. Ricorda una Prestige ma con sensazioni più morbide al braccio”

Sorprendente servizio e voléé

"Questa Babolat Pure Strike è sorprendente nel gioco di volo e al servizio. Decisa ma maneggevole, ha un ottimo swing e penetrazione all'aria riuscendo bene a generare sia colpi piatti che tagliati. ”

Se sei interessato ad una panoramica ancora più precisa sulla Babolat Pure Strike 18×20 visita la scheda al link qui di seguito:

Babolat Pure Strike 18×20, la racchetta di Dominic Thiem